lunedì 9 febbraio 2015

Natale Romantico a Parigi (1° Parte) - Racconti di viaggio e non solo...

Buonasera dolcezze! Oggi vi voglio parlare del mio weekend romantico a Parigi, lo so avrei dovuto parlarvene almeno un mese e mezzo fa ma con tutte le cose che sono successe là non me la sono sentita. Già due anni fa avevo deciso di fare come regalo di compleanno al mio fidanzato un bel viaggio nella caratteristica Venezia, quest'anno (anzi l'anno scorso perchè ormai il 2014 è finito) ho deciso di portalo a Parigi. Già da bambina desideravo immergermi nel fascino della città parigina acquistando baguette e macarons guardando la maestosa Tour Eiffel.

 

Grande genialata si è rivelata quella di acquistare i biglietti per l'aereo a fine agosto, vi dico solo che io ho pagato due biglietti e un bagaglio in stiva un ottavo di quello che costava acquistandoli due settimane prima di Natale. Okay è un po' da pazzi acquistare i biglietti 4 mesi prima, ma ne vale veramente la pena!
Come hotel ho scelto il Best Western Le Patio che vi consiglio caldamente se volete dormire in una zona tranquilla e comoda ai mezzi pubblici spendendo relativamente poco. Il personale parla italiano e se non masticate bene il francese può essere un'ottima soluzione.


Appena arrivati all'hotel abbiamo lasciato le valigie e siamo corsi a prendere la metro per andare a vedere la Tour Eiffel, è veramente enorme e illuminata alla sera è magnifica. 
I banchetti di Natale delizieranno il vostro palato proponendo squisitezze di ogni genere: macarons, vin brulè, zuppa di cipolle e dolci di ogni genere. Credo che se dovessi descrivere il profumo di Parigi sotto Natale direi solo due parole: zuppa di cipolle e Vin brulè =)


Il secondo giorno armati di ombrello, sciarpa e cappello ci siamo avventurati nella lunghissima coda per entrare al Louvre, quando dico lunghissima intendo ben 1 ora e mezzo di attesa sotto il freddo intenso di Parigi.


Se avete meno di 24 anni molti musei e attrazioni sono gratis (Louvre) o a tariffa ridotta (Tour Eiffel) presentando semplicemente la carta d'identità. Visitare il Louvre richiede ore è veramente immenso e ricco di opere d'arte ben custodite.


Nel pomeriggio non poteva mancare per immergersi nella vita parigina la camminata sugli Champs Elysee costeggiata da boutique e negozi di grandi marche. Vi dico solo che Sephora laggiù è 3 volte la nostra con moltissimi marchi, non riuscivo nemmeno a camminare per la troppa gente che c'era.


Ecco i Macaron acquistati in una bancarella sono buonissimi sopratutto quello viola ai frutti di bosco e quello rosa alla fragola.

Ho diviso il post in due parti per non appesantirlo troppo, cercherò di pubblicare la seconda parte il più presto possibile con le immagini di Notre Dame. Siete già stati a Parigi? Io ci ho lasciato un pezzo di cuore talmente è bella^^

12 commenti:

  1. Che meraviglia! Io a Parigi ci sono stata una volta sola in gita con la scuola, ma sono passati tanti anni! Se eri certa di partire hai fatto bene a prenotare molto prima, così hai risparmiato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata un po' una pazzia prenotare così presto, il giorno dopo che sono arrivata dalla mia vacanza estiva però alla fine ho risparmiato davvero tanto =) Parigi è davvero una città magica sicuramente ci ritornerò più in là ^^

      Elimina
  2. Vengo de la Link Party de Lola!!
    Me quedo por aquí

    RispondiElimina
  3. bellissimo viaggio .. anche io vorrei tanto andare con il mio lui . Spero un giorno di poter andare. Comunque come rossetto nude della mac non saprei quale consigliarti perché non mi piace nessuno .. al contrario consiglio la matita soar bellissimo colore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara per i tuoi consigli ero alla ricerca di un bel nude ma mi sa che allora punterò a quelli di Neve che mi hanno sempre ispirato.Ti consiglio di andare a Parigi, in questa stagione ci sono davvero tante offerte interessanti sui voli ^_^

      Elimina
  4. Che meraviglia Parigi ci sono stata anche io nel periodo di Natale di 3 anni fa' e mi è piaciuta ancora di più! Baci Elisabetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parigi sotto Natale è fantastica camminare tra le passerelle respirando l'odore di vin brulè e cipolle non ha prezzo =)

      Elimina
  5. Parigi é il mio sogno, spero di riuscire ad andarci un giorno!
    Grazie del racconto e dei consigli!!
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te la consiglio è una città che merita di essere scoperta, io se potesse ci ritornerei già domani armata anche solo di un mini zainetto ^_^

      Elimina
  6. quanto è bella parigi!! meravigliosa!!

    www.fashi0n-m0de.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già mi è dispiaciuto molto lasciarla così presto! Conto di ritornarci presto è fantastica sotto Natale ^^

      Elimina