martedì 10 giugno 2014

Pulizia dei pennelli: non sottovalutiamola!

Buongiorno ragazze! Inizio questa settima parlando di un argomento molto importante per la nostra pelle: la pulizia dei pennelli!
Lo sappiamo tutte che pulire i pennelli non un passatempo divertente, però è necessario se non vogliamo che tutte le schifezze e i gemi si spalmino sul nostro viso causando l'insorgere di brufoli e punti neri. Il lavaggio infatti, previene l'accumularsi di batteri presenti naturalmente sull'epidermide.



Per ottenere una pulizia ottimale dei pennelli è necessario acquistare un Brush Cleanser?



La risposta è no! Adesso vi spiego come lavo io i pennelli in modo economico e efficacie senza dover spendere soldi in prodotti pressoché inutili.

Procedimento:


1. Insapono per bene le setole con un sapone delicato o una saponetta, meglio utilizzare uno shampoo poco aggressivo come quelli dei bambini. Da evitare i balsami che ammorbidiscono troppo le setole e non permettono più alle polveri di aderire al pennello.

2. Strofino le setole sul palmo della mano con movimenti circolari in modo che il sapone penetri bene all'interno del pennello eliminando tutto lo sporco.

3. Risciacquo i pennelli sotto l'acqua tiepida fino a quando quest'ultima non esce limpida, per i pennelli da fondotinta o blush ripeto l'operazione di sapone-acqua per 2 o 3 volte.
Presto un po' di attenzione a non bagnare la giuntura tra l' impugnatura metallica e il manico di legno, nel caso si staccasse il manico no problem! un po' d'Attack e ritorna perfetto ^_^


4. Faccio asciugare i pennelli in posizione orizzontale o meglio ancora lasciandoli sospesi nel vuoto, in questo modo la loro forma rimarrà intatta. Se siete di fretta potete anche far asciugare le setole con il phon mantenendo una temperatura bassa.
Questo metodo si dovrebbe utilizzare almeno ogni settimana.

Se non avete sempre voglia o tempo di pulire i pennelli ogni giorno potete utilizzare un altro metodo molto veloce versando su un panno asciutto alcune gocce d'alcool per uso domestico e strofinando delicatamente le setole per alcuni secondi. Lasciare asciugare all'aria qualche minuto e voilà sono pronti per un nuovo make up!

Buon lavaggio a tutte!!


11 commenti:

  1. Molto interessante! Grazie per i consigli! ^_^

    RispondiElimina
  2. ciao cara io lavo i pennelli ogni giorno ... perché non riesco ad usarli altrimenti ..ho provato a fare con detergenti e di usarli subito dopo ma non ho mai trovato un prodotto che pulisse in profondità.. specialmente quelle con le setole bianche .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo purtroppo è la grande pecca dei detergenti in commercio lavano solo in superficie.

      Elimina
  3. Io li pulisco spesso esattamente col metodo che hai appena spiegato tu ^^
    awww i pennelli di Neve, un giorno saranno miei ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenta che ti trovi bene con questo metodo anche tu =)

      Elimina
  4. Una volta a settimana!! Ommioddio non oso immaginare cosa c'è sui miei pennelli....uno zooo ;-(((
    Stasera provvedo al lavaggio con lo shampo, grazie carissima Sara, post utilissimo...come sempre!
    PS ho provveduto a ringraziarti a dovere per il bellissimo premio che mi hai donato ;-))
    Baci, a presto <3 <3 <3

    RispondiElimina
  5. hihihi allora questa sera super lavaggio mi raccomando ;-)

    RispondiElimina
  6. Pure io li lavo così e li lavo spesso, se li uso con colori scuri anche due volte a settimana. Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si i colori scuri sono sempre belli impestati =)

      Elimina
  7. il brush cleanser non nasce per la pulizia profonda che fai tu, ma per quella quotidiana, per quando devi riutilizzare un pennello e roba simile.
    Se facessimo la pulizia profonda ogni giorno dovremmo avere un sacco di pennelli viso per esempio, un kabuki mica si asciuga in due ore...

    RispondiElimina