sabato 5 ottobre 2013

Burrocacao colorato fai da te color Viola!

Buongiorno fanciulle! Purtroppo questa settimana è stata super impegnativa e mi è dispiaciuto molto non aver potuto condividere con voi le mie creazione e le mie opinioni su alcuni prodotti acquistati...
Così oggi avevo l'ispirazione e  ho scritto e scritto per molto tempo... Non vi preoccupate non caricherò tutto oggi, ma ogni giorno lascerò sul mio blog una novità :)!!

Quest'anno la moda makeup vede protagonista sulle passerelle delle Fashion Week di New York e di Milano le labbra colorate di viola.

Il resto del viso è molto mat, gli occhi sui toni del nude e le labbra in primo piano !


A produrre il rossetto viola ormai sono moltissime marche sia care che low cost: Kiko, Deborah, Dolce e Gabbana, Mac, Chanel, Dior, Maybelline e molte altre ancora....

Personalmente trovo che il viola sia un colore molto bello, ma pensare di avere le labbra di questo colore intenso mi faceva pensare ai vampiri!
Tuttavia guardando la foto di Leighton Meester, meglio conosciuta come Blair nella serie Gossip Girl, mi sono lasciata convincere e voilà la mia ispirazione ha avuto la meglio e ho creato questo simpatico burrocacao colorato che resiste per molte ora sulle labbra idratandole!

RICETTA:
0,6 g di mica passion (mineraliberi)
1,7 g cera d'api
1,5 g burro di cacao ( meglio se bianco)
1,5 g olio di ricino
1 g olio di cartamo
3 gtt aroma di cocco
3 gtt tocoferolo

Pesare la mica, il burro di cacao, gli oli e la cera d'api e versarli dentro un bicchiere e mettere a bagnomaria per circa 15 minuti in modo che si sciolga tutto per bene e non rimangano grumi di cera.
Una volta tolto dal fuoco versare il tocoferolo e l'aroma e girare per bene e successivamente versare il tutto dentro uno stick ( il mio l'ho acquistato su Mineraliberi, ma anche Aromazone li vende).




















SOSTITUZIONI:
Al posto della cera d'api potete utilizzare la cera carnauba o la cera candelilla, ma la consistenza verrà più
morbida o più solida a seconda di ciò che utilizzate.
Al posto dell'olio di cartamo va benissimo l'olio di riso, io ho utilizzato quello solo perché in casa non c'era più...

Nessun commento:

Posta un commento